Se Pandemia fosse… DElyMyth?

Navigavo fra qualche profilo di Facebook alla ricerca di qualche cavolo di amici miei, quando mi imbatto in una piccola verità, o meglio tre grossi dubbi.

Pandemia e DElyMyth, si sa, sono fra i blog più apprezzati in lingua italiana. E anche nella mia copia di NetNewsWire.

Io seguo soprattutto il secondo perché, rispetto al primo, per quanto più tecnicistico: è scritto meglio; sa variare sui temi trattati; l’autrice è più brava a ping-pong 😉 .

Alla luce della visione delle foto di profilo che riporto, nell’ordine di gravità e sgomento che hanno saputo procurarmi, ecco le mie domande sui loro rispettivi autori, Luca ed Elena:

1) Separati alla nascita, tout court?

2) Sono anime gemelle, ma ancora relativamente inconsapevoli, come dei Papageno e Papagena del web?

3) Sono la stessa persona?

16 Responses to “Se Pandemia fosse… DElyMyth?”


  1. 1 Traffyk giugno 25, 2007 alle 3:51 am

    Ahahaha sei un grande!!
    DElymith è una persona eccezionale a differenza di Pandemia (che a mio gusto se la tira troppo) che viene a commentarti l’articolo sul quale le hai dedicato un link anche se il tuo blog vive sottoterra.
    Come dire la prima impressione e quella che conta e io grazie ad un articolo sui Blogger di serie Z ho avuto questa sensazione.
    A meno che non abbia una doppia personalità escludo quindi che siano le stesse persone e poi Pandemia è troppo impegnato per fare anche un altra persona (i suoi 3 blog la dicono lunga).

  2. 2 DElyMyth giugno 25, 2007 alle 6:33 am

    Ecco, e adesso mi causi anche una crisi di identita’ 😉

  3. 3 venerablebidet giugno 25, 2007 alle 7:41 am

    Blah, blah… La verità-verità è che sareste sul serio una gran coppia, voialtri.. 😉

  4. 4 Luca giugno 25, 2007 alle 7:45 am

    😀 Scendo sulla Terra per commentare con piacere questo post

    Indubbiamente abbiamo un certo feeling, chissà che nella culla…

    .. prova del DNA? 🙂

  5. 5 DElyMyth giugno 25, 2007 alle 9:10 am

    Ok per la prova del DNA, ma la mia culla era Milano, precisamente ospedale Buzzi, 29 luglio 1976 (tanto non e’ un segreto per nessuno), mentre mi risulta che Luca fosse gia’ su questa terra da un annetto circa 😉

    Per finire di fugare i vostri dubbi pero’ sono d’accordo a sottopormi alla prova del DNA 😉

  6. 6 Cristian giugno 25, 2007 alle 9:47 am

    Apprezzare un blog significa ovviamente leggerne i post e di conseguenza commentare, magari non sempre, ma si spera con una certa frequenza.

    Detto questo, riprendo la tua affermazione “Pandemia e DElyMyth, si sa, sono fra i blog più apprezzati in lingua italiana” e verifico quanto detto sopra: Pandemia conta nella sua home page di ben 25 post nel range di date che va dal 08/06/2007 al 24/06/2007 con un totale di commenti uguale a 62, una media di 2,5 commenti a post.
    Tenendo conto che Pandemia è al primo posto (da un sacco di tempo) nella classifica di BlogBabel (come in altre), posso pensare che abbia non meno di 4/5000 accessi al giorno al suo blog. E di questi accessi, possibile che SOLO l’1(per mille!) lasci un commento?
    Dimezzando la quantità di accessi giornalieri, si ottiene che il 2/3(per mille) dei visitatori lascia un commento. La musica non cambia.

    Mi chiedo, possibile che praticamente tutti i lettori del suo blog non lascino commenti? Il dubbio si fa sentire…

    Quanto a DElyMyth, la quantità di post e commenti va decisamente meglio, a fronte di un ranking su BlogBabel lontano di ben 94 posizioni da Pandemia. Se posso esprimermi, toglierei un po’ della fastidiosa pubblicità.

    Con immutato rispetto verso entrambi (in realtà leggo solo il secondo).

  7. 7 venerablebidet giugno 25, 2007 alle 9:48 am

    @ DElyMyth: Ok, d’accordissimo, fate la prova del DNA e poi non avrete più scuse per non essere la dream-coppia della blogosfera 😉

  8. 8 venerablebidet giugno 25, 2007 alle 1:29 pm

    @cristian: Non credo che le classifiche cui ti riferisci non possano non fare a meno del computo dei commenti.

    Per un certo tipo di blog (come pandemia), è come se i commenti vivessero nei numerosissimi trackback, ad esempio. E in molti altri modi che la blogosfera ha di reagire a certi post.

    Il commento, insomma, soprattutto in certi contesti molto più “divulgativi” che “tecnici” o “sul personale” (i due poli più opposti fra i blogger nostrani e non) non è l’indice maggiormente affidabile del successo

  9. 9 Cristian giugno 25, 2007 alle 2:13 pm

    Non credo che le classifiche cui ti riferisci non possano non fare a meno del computo dei commenti
    Però nel caso in esame è così.

    Per un certo tipo di blog (come pandemia), è come se i commenti vivessero nei numerosissimi trackback…
    A questo punto cade il significato di blog quale spazio dove potersi esprimere e dare la possibilità a chiunque di commentare, un luogo dove poter (virtualmente) conversare. Dal momento che mancano i commenti, lo strumento direi che è equiparato a qualsiasi sito informativo. Ma non a un blog.

  10. 10 venerablebidet giugno 25, 2007 alle 2:45 pm

    @cristian: Allora bisognerebbe discutere del concetto stesso di blog. E se, nel gioco delle due torri, lasciando sola l’unica delle due che ritengo veramente imprescindibile – al confine fra, come dici tu, blog e sito d’informazione – dovessi buttar giù o commentabilità o frequenza e modalità di aggiornamento (scelte fra tutte le altre che concorrono a definire, appunto, un weblog), personalmente sceglierei comunque di lasciare su le seconde.

    Molti siti d’informazione prevedono commenti da parte dell’utente, di questi tempi, ma non sono affatto blog, no?

    In ogni caso grazie, visto che ancora non l’ho detto, grazie della conversazione che abbiamo intrapreso 😉

  11. 11 Luca Moretto giugno 25, 2007 alle 2:47 pm

    voglio anch’io una sintesi critica da parte di Cristian!!!

  12. 12 Cristian giugno 25, 2007 alle 3:04 pm

    @venerablebidet:
    Molti siti d’informazione prevedono commenti da parte dell’utente, di questi tempi, ma non sono affatto blog, no?
    Hanno semplicemente capito l’importanza di dar voce al lettore del sito.
    Ma facci caso, trattasi sempre di siti non legati ad una rigida censura preventiva (politica e non).

    Dubito seriamente che Il Corriere, Repubblica & Co. daranno mai la possibilità di commentare i loro articoli.

    Non ringraziare, mi ha fatto piacere. Non vedo però commenti del Pandemia, forse Traffyc qualche commento più sù ha ragione.

    @Luca Moretto: per le richieste ufficiale c’è un tariffario a parte 😉

  13. 13 Luca giugno 25, 2007 alle 6:20 pm

    Cristian, per me questo è un blog e non un forum, ragione per cui non commento i commenti.

    Ad ogni modo un blog è conversazione e la conversazione si misura anche con i link di citazione, non solo con i commenti. Il blog di Luca Sofri per te non è un blog perché non ha i commenti? Opinione legittima, che rispetto, ma minoritaria, visto che Wittgenstein è comunemente riconosciuto come un blog.

  14. 14 Cristian giugno 27, 2007 alle 11:10 pm

    @luca: grazie per non aver confermato quanto affermava Traffyc, non potevo credere che un blogger “di spessore” (le statistiche parlano chiaro) come te si comportasse in modo “snob”.

    Però poi affermi di non commentare i commenti… mah.

    Anyway, come ho detto sopra, il mio personale giudizio è che un blog che non accetta commenti, è un mezzo blog, avvicinandosi molto ai “normali” siti di informazione. Non che la cosa sia sbagliata, ognuno è libero di disporre del proprio spazio web come meglio crede.
    Però mi cade un po’ il significato di blog, che per certi versi è parente stretto del più longevo forum (e per questo contempla il commento ai commenti).

  15. 15 cara mendapatkan penghasilan dari adsense dicembre 10, 2015 alle 5:31 am

    I’m impressed, I have to admit. Rarely do I
    come across a blog that’s both educative and entertaining, and let me tell
    you, you’ve hit the nail on the head. The issue is something which too few men and women are speaking intelligently about.
    I’m very happy that I found this in my hunt for something concerning this.


  1. 1 Giuliana Moreira e Lydie Pages pareggiano in partenza « da venerable bidet Trackback su giugno 25, 2007 alle 11:52 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Contatti

Potete scrivermi qui

Feed

Twitter

Badges

Blogarama - The Blog Directory Arts & Entertainment Blogs - BlogCatalog Blog Directory Sfondi Desktop Gratis per  Vista sfondo desktop

Mi avete fatto

  • 255,073 visite

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: