Chiambretti Show, i fachiri e la suspence

Domani in edicola.

Piccolo culto in questi giorni di grande magra televisiva – con l’eccezione del novantesimo compleanno di Andreotti da Vespa – il promo del nuovo show di Piero Chiambretti funziona benissimo. E’ una sorta di pubblicità comparativa subliminale, fra i canali che potrebbero ospitare il suo prossimo show, e invece non lo fanno, tranne uno.

Sulle prime, infatti, non sapendo noi di cosa questo breve video potesse essere il promo, il divertimento era massimo, lo spaesamento pure. Tutto ciò che si poteva evincere, dal metraggio a disposizione del pubblico interessato, era che un serpente più o meno velenoso veniva manualmente inserito da un suo padrone-fachiro in varie ceste di vimini, come cercando quella che fosse la più comoda per il rettile o, altrimenti, per il fachiro. Nel mentre, una manina cartoon (con gemelli e maniche di smoking, chiara iconografia di, ahimé, pochi conduttori attuali) si divertiva a cancellare il logo in sovraimpressione del canale, Italia Uno, per sostituirlo, come photoshoppandolo, con quelli della concorrenza, fino ad arrivare alla Rai, e perfino alla compianta, vecchia 7.
Tutti i nostri canali nazionali fanno la loro comparsata in scena, disorientando il pubblico, mentre la manina cancella e riscrive il destino della stessa collocazione in tv del programma, o di chi per esso.

Quel serpente, quel satanello mediatico, non era altro che la metamorfosi, la versione animalier di un conduttore quantomeno scomodo, come vorrebbe – e forse può, anche a questo punto inoltrato della sua carriera – essere proprio Piero Chiambretti; nonostante gli anni di establishment frequentato, nonostante le infinite versioni di angelo in caduta libera – o decaduto – ci abbia saputo consegnare.

Da una parte, l’accattivante scena orientale, con serpi in seno maneggiate con cura (simbolo di ogni direttore dei palinsesti ben organizzato); dall’altra una timida manina, ma dispettosa. Entrambi elementi, l’uno indirettamente, l’altro no, che identificano chiaramente l’iconografia da rompipalle gentiluomo (in perenne ricerca di collocazione) di Chiambretti in persona. Come spot-teaser, considerato il nostro panorama nazionale, tanto offuscato dalle pubblicità di fiction di stampo familiare, un bello sforzo visivo, quasi una sfarzo concettuale.
Italia Uno ospiterà dal 20 di gennaio, alle 20.45, questo piccolo grande valdostano impiantato a Torino, proprietario di pizzerie, conversatore coi potenti; grande promotore di cori gospel e di una certa frociaggine chic. Tutte cose che solo lui è riuscito a mettere insieme, principalmente in due programmi riusciti: il vecchio Chiambretti C’è (Rai 2), la realizzazione in terra di Carlo Freccero, e Markette (la 7), la versione in poesia del talk show gossiparo ma concludente.

Il programma si chiamerà Chiambretti Show, e andrà in onda tre giorni alla settimana (martedì, mercoledì e giovedì). Il poco che si sa di quello che conterrà è che sarà dotato di corpo di ballo, di musica e del resto delle strutture che incorniciavano il clou di Markette: i colloqui con gli ospiti di riguardo e, soprattutto, non.

2 Responses to “Chiambretti Show, i fachiri e la suspence”


  1. 1 FERNANDA febbraio 2, 2010 alle 3:39 pm

    CIAOO IO MI KIAMO MARIA FERNANDA TORRES
    SONO DALLA KOLOMBIA
    HO 20 ANNI Y MI PIACEREBBE
    PARTICIPARE COME UNA SUA BALLARINA
    ME PIACE DA MORIRE QUESTE PROGRAMA
    E CERTAMENTAMENTE VOGLIO ESERE PARTE DAL CHIAMBRETTY SHOW

  2. 2 alain filippo berruti marzo 24, 2010 alle 10:29 am

    >
    >
    >
    >>Ogg: PEDOFILO REO-CONFESSO OFFRE INTERVISTA
    >>
    >>Buongiorno a tutti Voi signori della redazione di ”RAI-tv” ,
    >>
    >>
    >>Mi chiamo ‘Alain Filippo Berruti , italiano, nato a Milano il 14 11 71,
    >>ho ora 38 anni,sono residente a Cavenago di brianza, est di Monza.
    >>telefono 333 10 92 047
    >>e-mail nova2009bkk@libero.it
    >>
    >>il motivo per cui Vi scrivo , Signori,e’ per proporVi di fare un intervista
    >a
    >>pagamento presso i Vostri studi televisivi.
    >>
    >>
    >>io sono da poco rientrato in Italia, dopo aver trascorso 7 anni e mezzo
    >>effettivi di detenzione in una prigione cambogiana, per aver fatto
    > turismo sessuale, sesso illecito con 4 ragazzini minorenni tutti maschi,
    > di un eta’ compresa fra i 10 e i 15 annidi eta’.
    >>anche se erano consenzienti la legge ha ritenuto illegale cio’ che ho fatto.
    >>
    >>
    >>arrestato il 15 giugno 2001 a ‘Phnom Penh in ‘Cambogia, condannato
    >>inizialmente a 10 anni di reclusione il 16 luglio 2002 ,reo-confesso,
    >successivamente ridotti a 7 anni e mezzo effettivi trascorsi tutti sempre in
    >prigione,
    > liberato il 19 dicembre 2008.
    >>
    >>
    >>sono disposto , dietro un compenso economico a parlare e rispondere a
    >>qualsiasi domanda davanti a microfoni o telecamere ,reo-confesso,
    >in diretta o meno, riguardo cosa ho fatto ,la fase dell’arresto , e come ho
    >trascorso i 7 anni e mezzo in prigione…
    >>parlerei sia di me che di altri stranieri con il mio stesso o simile reato.
    >>
    >>
    >>non ho lavoro per cui avrei bisogno di fare qualcosa per sospingere un po
    la
    >>mia situazione economica e in generale. vi prego di comprendere
    > quello che possiate.
    >>
    >>Vi ringrazio tutti anticipatamente per qualsiasi cosa deciderete
    >>di fare di positivo fra noi in collaborazione.
    >


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Contatti

Potete scrivermi qui

Feed

Twitter

Badges

Blogarama - The Blog Directory Arts & Entertainment Blogs - BlogCatalog Blog Directory Sfondi Desktop Gratis per  Vista sfondo desktop

Mi avete fatto

  • 254,235 visite

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: