Posts Tagged 'gossip girl'

Siamo tutti Serena van der Woodsen

In edicola con l’Opinione.

Ci sono serie televisive epocali, che raccontano attimi del nostro presente come e meglio di quanto sanno fare interi cicli ad affresco, nei confronti di epoche scomparse. C’è da dire che il nostro tempo scompare e riappare tanto rapidamente (e non sempre in nome di una progressione) che, a tratti, non possiamo sentirci neanche rappresentati dalla televisione. Ci viene incontro il web, ma non basta nemmeno il cosiddetto microblogging, che racconta selezioni di istanti, a restituirci con molto affanno un po’ di realtà, da consumare come una sigaretta che ci sappia lasciare il desiderio di volerne ancora.

Così, forse è più facile, ma più illusorio, che sia il cinema seriale, ad uso domestico, a spiegarci cosa siamo, mentre lo siamo: è imperfetto; inattuale, già nel momento in cui si consuma l’ultima mensa sul set, a riprese appena finite; ma la componente della durata introduce la possibilità di un tale evoluzionismo psicologico (che a volte è anche “biologico”: attori che invecchiano o crescono, fra le stagioni della serie e della vita), che le trame della finzione possono sembrare meno evanescenti del solito.

Gossip Girl, serie sugli adolescenti, ma fatta soprattutto per i loro fratelli maggiori, per almeno due stagioni è stata un capolavoro di televisione. Diciamo “almeno”, visto che possiamo solo sperare che anche la terza, confermata e attesa per il prossimo anno (negli USA), possa essere sullo stesso livello delle prime. Rifiutatevi di guardarla in italiano: meglio non sapere chi sia Serena van der Woodsen, o da chi e come presti servizio, per uno stage da sogno, la piccola Jenny Humphrey. Doppiata male e adattata peggio, la versione distribuita da Italia Uno non ha reso giustizia a quasi nessuno degli elementi di spicco dell’originale. Non c’è traccia della crudeltà in cerca d’amore di Chuck Buzz, che viene ridotto alla stregua di un cattivo qualunque. Uno di quei piccoli personaggi fastidiosi, di cui si attende con ansia la ciclica sconfitta, che riescono meglio in serie di ben più basso livello drammatico, come Orange County. Eppure, serie che giustamente i nostri adolesenti non possono che preferire alle complessità a loro occulte di Gossip Girl, e che hanno gridato alla delusione quando ne hanno viste le prime puntate, quest’inverno. Continua a leggere ‘Siamo tutti Serena van der Woodsen’


Contatti

Potete scrivermi qui

Feed

Twitter

Badges

Blogarama - The Blog Directory Arts & Entertainment Blogs - BlogCatalog Blog Directory Sfondi Desktop Gratis per  Vista sfondo desktop

Mi avete fatto

  • 255,336 visite